Codice etico

Home > Codice etico
IL PRINCIPIO ETICO, BASE DEL NOSTRO AGIRE ATTRAVERSO
• il rispetto per la dignità della persona e dei soggetti interlocutori;
• l’assunzione di responsabilità nei confronti di se stessi, dell’altro, della collettività;
• il radicamento territoriale, elemento indispensabile per la conoscenza del territorio, l’integrazione con le realtà istituzionali e la rete dei servizi, la responsabilità attiva verso la comunità.
 
IL NOSTRO CODICE ETICO NASCE PER RISPONDERE A DUE ESIGENZE FONDAMENTALI
• attualizzare, attraverso il confronto all’interno della base sociale, la Mission della Cooperativa;
• formalizzare uno strumento in grado di presentare i nostri valori e comunicare la nostra identità, rendere trasparente il nostro modo di lavorare e i suoi principi fondatori, facilitare la comprensione di quello che siamo, contribuendo in questo modo a rendere quanto più possibile e consapevole la scelta di lavorare insieme con committenti, enti partner, operatori e operatrici, soggetti territoriali, destinatari degli interventi.
 
MISSION VISION VALORI…PRINCIPI FONDAMENTALI
La Cooperativa nel perseguire la Mission per il proprio agire si ispira ai valori, che finalizzano le attività e i comportamenti della Cooperativa e che rispecchiano i principi ispiratori dell’operato della Cooperativa, la sua utilità sociale è il suo valore che significa lavorare senza avere come scopo il lucro e con l’intento di raggiungere un obiettivo realizzabile.
La Cooperativa ha lo scopo di perseguire l’interesse generale della comunità alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini.
In tal senso, la cooperativa è un soggetto politico, sociale, culturale e professionale che intende agire per il cambiamento delle condizioni e delle relazioni sociali in ambito regionale, per il miglioramento della qualità della vita.
La Cooperativa si impegna a promuovere attività e interventi che favoriscano lo sviluppo di rapporti egualitari e solidali tra gli individui e di una cultura realmente partecipativa, con un’attenzione particolare ai soggetti deboli sul piano sociale, culturale, economico, politico, fisico e psicologico.
 
PRINCIPIO DELLA TRASPARENZA ED EFFICIENZA
Agiamo attraverso la qualità del lavoro svolto con l’onestà e la correttezza dei comportamenti e delle comunicazioni sia all’interno che all’esterno della nostra Cooperativa; con franchezza e senso di responsabilità qualunque sia il nostro ruolo o la nostra posizione.
L’utente ha diritto ad un Servizio efficiente ed efficace, gestito attraverso la pianificazione di risorse umane e materiali, organizzative e formative e l’adozione di opportuni strumenti di monitoraggio; ha inoltre diritto ad essere informato sugli standard di qualità definiti dall’ente gestore.
 
PRINCIPIO DI SOLIDARIETÀ
Si manifesta innanzitutto con il rispetto per le persone. La mutualità cooperativa non è solo un modo per produrre e distribuire la ricchezza: alla base di ogni relazione o transazione tra soggetti socio-economici esistono sempre rapporti umani.
La solidarietà è un valore che si realizza tra individui. Sono essi gli unici protagonisti, responsabili e beneficiari del principio di solidarietà, anche se per manifestarla si avvalgono di strumenti e organizzazioni, come le cooperative, le associazioni o altre forme di aggregazione. L’attenzione alla persona è intesa come attenzione al singolo e condivisione dei suoi bisogni; infatti le persone cui rivolgiamo maggior attenzione sono i soggetti
svantaggiati.
 
PRINCIPIO DI DEMOCRAZIA
I soci della cooperativa regolano i rapporti interni sulla base di tale principio, considerando il pluralismo sempre un bene. La democrazia cooperativa è una democrazia rappresentativa e partecipata. La Cooperativa si impegna a promuovere al proprio interno percorsi di cittadinanza attiva e di partecipazione paritaria dei soci alla realizzazione di scopi definiti, nel rispetto delle regole statutarie e delle decisioni assunte, quali espressione del sentire comune e della volontà della maggioranza dei suoi associati. Il cooperatore decide infatti nella propria impresa, nel proprio ambito economico e sociale, con il proprio voto.
 
PRINCIPIO DI TERRITORIALITÀ
La Cooperativa mira a realizzare, sul piano organizzativo, la convergenza tra organizzazione interna del lavoro e gli obiettivi che muovono la nostra azione sul territorio; si configura, nel contempo, come luogo di lavoro, come laboratorio di elaborazione culturale favorendo e sviluppando opportunità occupazionale nel territorio e sviluppando relazioni tra soggetti con esperienze e professionalità diverse, per la costruzione di un tessuto sociale ricco di partecipazione e corresponsabilità. Essere presenti nella comunità e nel territorio significa ascoltarne i bisogni e i desideri di cambiamento e contribuire ad elaborare risposte complesse, non chiuse o preconfezionate, scoprendo e mettendo in moto risorse palesi e nascoste, attivando reti, collegamenti, connessioni, collaborazioni con i soggetti che compongono la comunità, siano essi istituzionali o realtà informali. E’ dall’interazione tra i gruppi e i soggetti del territorio che si genera il riconoscimento dei bisogni della comunità, che crescono ed esprimono istanze collettive di cambiamento.
 
PRINCIPIO DI GIUSTIZIA
La Cooperativa garantisce ai propri soci e collaboratori il rispetto delle pari opportunità, l’esercizio pieno e consapevole degli indispensabili diritti umani e sociali, promuovendo in essi un processo positivo finalizzato al raggiungimento di un’elevata qualità del proprio “sapere”, “saper essere”, “saper fare”. La Cooperativa sostiene la partecipazione attiva dei cooperatori alla realizzazione dei processi ideativi, organizzativi e produttivi della cooperativa, valorizzandone il lavoro intellettuale e manuale, ricercando risorse economiche, tecniche e strumentali per dare continuità lavorativa e prospettiva nel tempo. La Cooperativa stimola nei cooperatori la creatività, la professionalità, la ricerca, favorendone l’iniziativa e l’autonomia attraverso l’acquisizione di responsabilità sostenibili rispetto a cariche, ruoli e funzioni assegnate o concordate utili ai fini della Mission della Cooperativa stessa. La Cooperativa risponde ai bisogni di formazione dei cooperatori e sollecita la capacità di collaborare per il raggiungimento degli obiettivi comuni. Tutto ciò all’interno di un processo di innovazione e di valorizzazione della memoria e della coscienza della cooperativa stessa.
 
PRINCIPIO DI VALORIZZAZIONE E CRESCITA DEI SOCI
La Cooperativa garantisce ai propri soci e collaboratori il rispetto delle pari opportunità, promuovendo in essi un processo positivo finalizzato al raggiungimento di un’elevata qualità del proprio “sapere”, “saper essere”, “saper fare”, sostenendo la partecipazione attiva dei cooperatori alla realizzazione dei processi creativi, organizzativi e produttivi della stessa. Il senso di appartenenza si manifesta nella coesione, nello spirito di squadra e nella presenza di un clima interno informale e propositivo.
Quindi ogni singolo socio o collaboratore che operi per la cooperativa deve agire attraverso la qualità del lavoro che svolge, la trasparenza, l’onestà e la correttezza dei comportamenti e della comunicazione sia all’interno che all’esterno della propria impresa. Al cooperatore si richiede franchezza, spirito di giustizia e senso di responsabilità qualunque sia il suo ruolo o la sua posizione. La Cooperativa tende alla qualità delle attività svolte e alla professionalità di tutti coloro che lavorano nell’organizzazione attraverso una tensione al miglioramento continuo e la formazione permanente.